marcobottazzi
photography

Classe 1968 nato a Modena e vivo a Modena.
Sono Ingegnere Elettrico e lavoro come tale.

Fotografo da metà degli anni '90 ma è dal 2000 che mi appassiono davvero alla fotografia. Il mio interesse per essa è duplice ovvero sia rivolto verso l'apparecchio fotografico, quindi le possibilità delle fotocamere (fino a quelle a corpi mobili a grande formato) e del mondo della stampa in camera oscura prima e in camera chiara ora, sia nei confronti del medium ovvero lo studio degli autori e delle sue possibilità come mezzo di comunicazione di massa.

La mia passione per la fotografia nasce con il bianco e nero dei fotografi della Farmer Security Administration, di Robert Johnson, John Steinbeck e di John Ford, di Wegee e di James Ellroy, di Ansel Adams e Robert Adams, di Elliott Erwitt e William Least Heat-Moon di Robert Frank e Jack Kerouac e di tanti altri (si lo so... non sono tutti fotografi).

Poi il passaggio al colore avviene gradualmente nel corso del 2008, quando tre città (Berlino, Londra e Gerusalemme) mi hanno fatto comprendere le sue potenzialità espressive.
Da allora ho anche iniziato ad apprezzare ed a ricercare la bellezza ed il mistero dell'ambiente urbano e di chi lo abita.

Nel corso degli anni ho partecipato a diverse mostre collettive, fra cui:
- febbraio 2002 presso Angel Orensanz Foundation - New York
- ottobre 2003 - "Nizza e Dintorni" con Gabriella Saetti presso Librerie Feltrinelli Modena
- Novembre 2004 - "Un anno di Punti di Vista" mostra del collettivo di reportage Punti di Vista

Nel 2016 prendo contatti con il Consorzio Creativo di Modena ed organizzo la mia prima personale: "The New Yorkers"

email

marcobottazzi68@gmail.com

social

me on Facebook me on Flickr me on Instagram

loading